LIBRI PER LA MENTE: "L'arte di passare all'azione" e "Da oggi voglio essere felice"

279_L'arte di passare all'azione.jpg

L'arte-di-passare-all'azione.png L'ARTE DI PASSARE ALL'AZIONE
Il primo passo, si sa, non è semplice. Lasciare la zona di comfort per andare incontro all’ignoto può spaventarci. Così, la strategia più comunemente usata è quella della procrastinazione: rimandare ci mette temporaneamente in salvo, lontano da pericoli.
Ma anche lontano da opportunità di crescita. In questo libro, attingendo alla filosofia giapponese, l’autore raccoglie una serie di suggerimenti per compiere quel fatidico primo passo.

Innanzitutto raccomanda di non lottare contro le emozioni spiacevoli, ma di accettarle, altrimenti finiremo col rafforzarle. Spesso a bloccarci può essere l’idea di perfezionismo o il senso di inadeguatezza. In questi casi il consiglio è di applicare il metodo Kaizen dei piccoli passi: non aspettarci di dover fare tutto alla perfezione, ma semplicemente di dare avvio all’azione che stiamo rinviando per un tempo limitato. Infatti, come emerge dalla “legge dello slancio”, continuare a fare qualcosa è più semplice che iniziare. E chi inizia bene… è già a metà dell’opera.

L’arte di passare all’azione. Lezioni di psicologia giapponese per smettere di rimandare. Gregg Krech
Giunti Demetra, 144 pp., 9,90 €

 

Freemium

Vuoi proseguire la lettura?

Accedi per leggere l’articolo completo. Altrimenti crea un account sul nostro sito e scopri tutti i vantaggi riservati agli utenti registrati.

Accedi

Questo articolo è di Davide Lo Presti, Luca Mazzucchelli, Paola A. Sacchetti ed è presente nel numero 279 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto