LIBRI PER LA MENTE: "Il narcisismo"; “Egoisti, egocentrici, narcisisti & Co.” e “Ho sposato un narciso: manuale di sopravvivenza per donne innamorate”

In un’epoca caratterizzata da un dilagante egocentrismo, dove la tecnologia spinge al culto della propria persona attraverso la condivisione di selfie o stories, non è semplice delineare esattamente il confine tra atteggiamenti sani e patologici. E non sarebbe inesatto affermare che oggi siamo mediamente più narcisisti che in passato. Anzi, possiamo pacificamente dire che oggi il narcisismo, in una certa misura, è addirittura un tratto indispensabile per affermarsi a livello sia personale che professionale. 

Naturalmente la spinta all’autoaffermazione e l’espressione delle proprie capacità rappresentano elementi positivi per lo sviluppo di ciascuno di noi. Ma come possiamo distinguere il sano amor proprio che una persona nutre verso di sé dalla mancanza di empatia verso gli altri? Come riconoscere il giusto bisogno di approvazione dalla spasmodica necessità di essere adulati? Come accorgersi se chi ci sta accanto non è così innamorato della propria immagine, come il Narciso del mito greco, da aver perso ogni interesse per gli altri? 

283_Il narcisismo-egoisti-Ho sposato narciso.jpg

IL NARCISISMO

narcisismo-lowen.png «I narcisisti sono più preoccupati di come appaiono che non di cosa sentono». Ecco una lapidaria definizione che lo psicoanalista Alexander Lowen ha dato del narcisismo nel suo libro Il narcisismo. L’identità rinnegata. Il narcisismo infatti, secondo gli studi del più illustre allievo di Wilhelm Reich, fondatore dell’approccio bioenergetico, è caratterizzato da un rinnegamento dei sentimenti e delle emozioni – proprie e altrui – e da uno spasmodico bisogno di affermazione sugli altri. Ciò porta a un distacco dalle proprie sensazioni corporee, che, come illustrano i casi clinici presentati nel volume, possono essere ripristinate attraverso un’accurata terapia bioenergetica.

Ma il narcisismo non consiste soltanto in un disturbo di personalità, precisa Lowen: al contrario, rappresenta anche un problema culturale dei nostri tempi, dove l’iper-investimento sulla persona va a scapito dell’attenzione per l’ambiente, la smania di arricchirsi calpesta i valori umani di empatia e solidarietà, la frenesia di sé finisce per eclissare il mondo. 

Il narcisismo. L’identità rinnegata - Alexander Lowen, Feltrinelli, 199 pp., 9.50 €

Freemium

Vuoi proseguire la lettura?

Accedi per leggere l’articolo completo. Altrimenti crea un account sul nostro sito e scopri tutti i vantaggi riservati agli utenti registrati.

Accedi

Questo articolo è di Davide Lo Presti, Luca Mazzucchelli ed è presente nel numero 283 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui