Amicizie evolutive e regressive in adolescenza

Non bisogna essere prevenuti verso le nuove amicizie dei nostri figli. Semmai dotarli di senso critico perché non finiscano per dipendere da esse.

amicizie-evolutive.jpg

L'immaturità caratteristica del bambino fa sì che l’infanzia costituisca una fase di fisiologica dipendenza dalle proprie figure di riferimento; dall’adolescenza in poi, invece, prende avvio un fondamentale processo evolutivo di costruzione della propria indipendenza, non solo concreta e materiale, ma anche e soprattutto emotiva e psicologica. Questo processo risulta avventuroso e complesso, poiché si snoda su vari livelli ed è influenzato da vari fattori personali, contestuali, psicologici, educativi, culturali, sociali.

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Elena Buday ed è presente nel numero 282 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto