Il senso di colpa e le sue conturbanti manifestazioni

Come nasce e come si manifesta questo sentimento a volte davvero tormentoso? La ricerca clinica aiuta a far luce anche quando la causa resta oscura.

il-senso-di-colpa-e-le-sue-manifestazioni.jpg

Non è facile rispondere con una formula semplice alla domanda che cosa sia il senso di colpa e quali siano le sue cause effettive. Una cosa, infatti, è il senso di colpa per la violazione di una norma morale, ed è il tipo certamente più noto e studiato; Freud ne avrebbe parlato come della colpa derivante dal Super-Io (l’istanza punitiva inscritta in ciascuno di noi). Altra cosa invece è il senso di colpa per aver deluso una persona amata o una persona di cui si teme di perdere l’amore. Altra cosa ancora è per lo scarto rispetto all’immagine idealizzata di sé: si manifesta specie nella mezza età, quando si fanno i primi bilanci e si può constatare il fallimento delle proprie aspirazioni di successo. Infine, vi è la sorprendente “colpa” del sopravvissuto, che si manifesta in chi si è miracolosamente salvato da un incidente in cui i più sono morti, o salvato da una tragedia collettiva, come avviene nei reduci dai campi di sterminio. Occorre dunque tener distinte le diverse circostanze in cui un senso di colpa si manifesta.

Inoltre, è vero, tutti, o meglio quasi tutti, conosciamo per esperienza personale il senso di colpa: è qualcosa che proviamo immediatamente. Ma quando cerchiamo di comunicarlo ad altri e di usare le parole appropriate, la cosa è meno ovvia. A volte è confuso con la vergogna, che è un sentimento di carattere sociale: vi si teme piuttosto il giudizio degli altri, mentre il senso di colpa è un travaglio di fronte a sé stessi. A volte poi è confuso con il rimorso: specialmente il confine tra rimorso e senso di colpa è fluido. Occorre dunque concordare su quando è appropriato parlare di senso di colpa.

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se sei già iscritto oppure Registrati al sito!.

Accedi

Questo articolo è di Mauro Fornaro ed è presente nel numero 284 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto