Combatti lo stress con la tecnica SOS

Quando lo stress ci corrode, una tecnica di comprovata efficacia è quella dell’SOS: Stòppati, Organizza e Seleziona. Per prendersi una pausa, pianificare lucidamente le prossime azioni urgenti e dedicarsi solo alle priorità.

combatti lo stress.jpg

La sigla “SOS” è universalmente riconosciuta come un segnale di richiesta di aiuto. Il capitano di una nave o di un aereo lancia un SOS quando è assolutamente necessario l’intervento immediato dei soccorsi. Molti di noi probabilmente non pilotano né Boeing 747 né imbarcazioni perse tra i flutti dell’oceano, eppure non di rado ci ritroviamo sopraffatti dallo stress.

Magari è per via di quell’imminente scadenza di progetto o forse è per colpa di quel cliente troppo esigente, fatto sta che ci sono momenti della nostra vita in cui abbiamo talmente tante cose da fare, in così poco tempo, che tutto quello che vorremmo è fuggire su un’isola deserta.

Mi spiace, niente spiagge dorate e acqua cristallina. Purtroppo non hanno ancora inventato un pulsante antipanico con annesso teletrasporto (da tenere comodamente nel primo cassetto sotto la scrivania). Tuttavia esistono delle tecniche antistress davvero efficaci, che possiamo utilizzare quando il nostro vascello inizia ad andare alla deriva. Tra le mie preferite vi è sicuramente la tecnica SOS. Vediamo di cosa si tratta.

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Andrea Giuliodori ed è presente nel numero 268 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto