Psicologi online: la differenza fra trovare nuovi clienti e creare relazioni

Fidarsi di qualcuno, non di qualcosa

Comunicare online attraverso i contenuti creati per social, blog e siti web è oggi di importanza primaria per i professionisti della salute.

Fidarsi-di-qualcuno-non-di-qualcosa.png

In questa rubrica è stata più volte evidenziata l’importanza della comunicazione online per ogni professionista del benessere. È così: comunicare online attraverso i contenuti che creiamo per social, blog e siti web è oggi di importanza primaria per svolgere la nostra attività di professionisti. Rileggendo in sequenza i precedenti articoli della presente rubrica, si potrebbe arrivare alla conclusione che comunicare online serva per trovare nuovi clienti.

Si tratta di un’interpretazione tecnicamente corretta, anche se le cose si possono guardare da un’altra prospettiva, più ampia e più ricca perché ulteriore alla semplice vendita, ed è questa visione che approfondiremo nelle prossime righe. Il vero motivo per cui comunichiamo online come professionisti sono le relazioni. Anche chi sostiene il contrario dovrà a un certo punto arrendersi all’evidenza che non esiste prestazione professionale senza la costruzione di una relazione. Rivedendo lo scenario, diventa più facile notare come il lavoro di ogni professionista del benessere si basi unicamente sulle relazioni. Pazienti, colleghi, collaboratori e strutture sono i nostri interlocutori, e chi governa il delicato equilibrio di tali relazioni diventa padrone del proprio successo.

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Alessio Beltrami, Luca Mazzucchelli ed è presente nel numero 276 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto