Motivare dà energia al cambiamento

Tanto consideriamo fondamentali le nostre motivazioni, riserva emotiva che ci muove nel gestire la nostra vita, quanto dovremmo cercare di comprendere le motivazioni degli altri.

motivare da energia al cambiamento blog.jpg

«Se vuoi costruire una nave, non riunire i tuoi uomini per dar loro degli ordini, per spiegare ogni dettaglio, per indicar loro dove trovare ogni cosa. Se vuoi costruire una nave, fai nascere nel cuore dei tuoi uomini il desiderio del mare». Ci sono molta saggezza e anche pensiero strategico in queste parole di Saint-Exupéry, un ottimo punto di partenza per affrontare il tema della motivazione

Si è soliti pensare alle motivazioni come alla “benzina” delle nostre azioni, a ciò che ci dà la spinta, ma esse rappresentano molto di più. Le nostre motivazioni rappresentano i nostri desideri, i nostri valori, i nostri parametri di giudizio, le lenti attraverso cui osserviamo il mondo. Le scelte che abbiamo compiuto nella vita.

Perché lasciare un lavoro prestigioso e magari ben pagato per un posto che non ha tali caratteristiche? Perché ciò che ha senso ed è importante per noi, per qualcun altro potrebbe sembrare superfluo o di poco valore? Perché viviamo alcune situazioni come conflittuali, quando altre persone valutano quelle stesse situazioni in maniera del tutto diversa? Se ci pensiamo bene, questi sono alcuni degli argomenti più importanti che affrontiamo durante le sessioni di coaching.

La risposta è che le cose che agli occhi di altri possono sembrare assurde, trovano un significato preciso se osservate attraverso la lente delle nostre motivazioni, ed è esattamente attraverso questa lente che dobbiamo ascoltare e comprendere la rappresentazione del mondo di chi abbiamo di fronte. 

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Diego Ingrassia ed è presente nel numero 269 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto