Minori stranieri non accompagnati

Il drammatico problema di minori stranieri che affrontano il viaggio dai loro Paesi d’origine verso una nuova terra senza genitori o parenti. Di loro bisogna prendersi una cura particolare, considerata l’età.

minori stranieri non accompagnati.jpg

L’attenzione sui migranti è attualmente occupata da posizioni politiche e organizzative riguardanti gli arrivi e la successiva destinazione, o addirittura il reinvio ai Paesi di partenza. Ma gli immigrati già presenti, regolari o no, richiedono un intervento i cui numeri – per quanto possano essere in diminuzione – sono molto alti e difficili da gestire sul piano del lavoro sia giuridico e organizzativo che di intervento psicologico e sociale. Per questo lavoro, che va compiuto quali che siano le regole per l’accoglienza a valere per il futuro, è essenziale passare dall’emergenza – fenomeno mediatico oltre che oggettivo – alla comprensione, anche in termini psicosociali e giuridici, dei tanti e diversi problemi che l’immigrazione comporta, per programmare strategie di azione condivise e formalizzate.

Il problema specifico che tratteremo è quello riassunto dalla sigla MSNA, Minori Stranieri Non Accompagnati: quelli che arrivano senza genitori o altri parenti affrontando da soli il viaggio della speranza e prevedendo di gestire, sempre da soli, il seguito delle procedure e del loro progetto di vita. Le norme europee e italiane li definiscono minorenni non aventi cittadinanza europea, che si trovano per qualsiasi causa nel territorio dello Stato, privi di assistenza e di rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente responsabili. Quanti sono? Dove stanno? Quali sono le tipologie? Chi se ne occupa, e come? Quanto può fare per loro la psicologia?

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Santo Di Nuovo ed è presente nel numero 270 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto