La difesa di quel che abbiamo

Nell’invidia si reagisce a ciò che non si ha e che evidentemente si vorrebbe avere. Nella gelosia, invece, ci si concentra su ciò che si ha, ma che si teme di perdere a causa di una terza persona.

la-difesa-di-quel-che-abbiamo.jpg

La gelosia è il sentimento che accompagna il timore che qualcun altro minacci il nostro rapporto con una persona per noi fondamentale. È un sentimento frequente, presente in ogni età della vita: lo provano i bambini, gli adolescenti e gli adulti. Chi prova gelosia, l’avverte come un intenso sentimento spiacevole, un segnale di allarme che allerta per un pericolo, un grande pericolo inatteso ma dalle possibili conseguenze catastrofiche: perdere la persona amata e perderla a causa di qualcun altro intromessosi nella relazione. Quindi, si è gelosi solo e se ci sentiamo legati a qualcuno in modo speciale; la gelosia è un segnale di quanto siano importanti per noi la persona e la relazione in pericolo. Comunemente, quando si parla di gelosia, si pensa alla gelosia romantica, quella vissuta all’interno del rapporto di coppia. 

Premium

Vuoi leggere la versione completa dell’articolo?

Accedi al sito se hai già un abbonamento alla rivista oppure personalizza il tuo piano e abbonati subito.

Accedi

Questo articolo è di Carmelo La Mela, Elena Puliti ed è presente nel numero 276 della rivista. Consulta la pagina dedicata alla rivista per trovare gli altri articoli presenti in questo numero. Clicca qui per leggerlo tutto